Recensione – “Cookies” di Teodora Kostova