Recensione – “Dammi mille baci” di Tillie Cole